BABBO NATALE ESISTE! e deve continuare a farlo


“Non fatevi scappare la notizia, Babbo Natale esiste.”  Jim Lovell.

Babbo Natale Esiste?!?

Un giorno, ognuno di noi, superata l’età dell’infanzia, dovrebbe trovare un momento per riflettere e porsi nuovamente la domanda che da bimbi tutti ci siamo fatti almeno una volta: esiste davvero Babbo Natale?

Noi ce la siamo posta nuovamente e la risposta è stata: sì! Babbo Natale esiste.

Non siamo impazziti, né drogati di qualche sostanza esotica e neppure in preda ad una precoce demenza senile, siamo invece molto lucidi nell’analisi e sempre più convinti dell’esistenza del vecchio barbuto vestito di rosso che porta i regali ai bambini.

Vediamo il perché.

La società del disincanto

La nostra società è sempre più sfiduciata e disincantata. L’incanto e la meraviglia sono sentimenti bistrattati, considerati infantili e sicuramente discordanti con il periodo dell’età adulta fatto da granitiche certezze e tempi certi da rispettare. Gli adulti, fermi nelle loro convinzioni, pretendono di essere i depositari della verità e giorno dopo giorno plasmano un mondo in cui sognare è considerato una perdita di tempo. Questo mondo è fatto a loro misura. Il tempo è scandito dai loro impegni e i loro figli devono crescere in fretta. Molti adulti ritengono che l’età dell’infanzia è quella degli errori, della fantasia, del tempo sprecato, della non produttività.

In questo quadro desolante, che ricorda l’avanzare del nulla di Fantasia, non c’è troppo spazio per renne volanti, vecchi barbuti con sacchi, elfi e villaggi incantati. O meglio tutto questo può funzionare per soddisfare, come sempre, il mercato natalizio dei regali e le annesse tradizioni di scambio di doni. Babbo Natale, quindi, per tanti adulti è relegato ad essere la piccola bugia da raccontare ai bambini per giustificare i regali natalizi e sotto sotto c’è la speranza da parte dei grandi che i piccoli crescano in fretta scoprendo velocemente la verità.

Gli adulti però si ingannano. Il loro assunto è che: “Nessuno ha mai visto Babbo Natale e quindi non esiste!” Quanta falsità in queste parole! Nessuno ha mai visto l’amore ma nessuno mette in dubbio la sua esistenza.

Babbo Natale non solo esiste ma è bene che continui ad esistere e non solo per i bimbi ma per tutti noi.

La lettera di Virginia

Babbo Natale esiste la lettera al New York SunUn giorno del 1897 una bambina di nome Virgina O’Hanlon  scrisse una lettera al New York Sun chiedendo se esistesse Babbo Natale. Il giornale pubblicò la lettera e anche la risposta, scritta da un giornalista di nome Francis Pharcellus Church. L’editoriale di questo giornalista ottenne un successo incredibile e fu tradotto in più di 20 lingue e ripubblicato per tanti anni.

Nella risposta il giornalista diceva alla piccola bambina di non fidarsi degli amichetti che le dicevano che Babbo Natale non esisteva perché invece era reale e rappresentava la bellezza dell’incanto, del sogno, della fantasia. Il fatto che nessuno lo avesse visto non significava che lui non esisteva, poiché le cose più vere e importanti del mondo sono spesso invisibili agli occhi ma non al cuore e alla mente. Solo attraverso l’amore, la speranza e la poesia le meraviglie del mondo si rivelano.

Babbo Natale quindi esiste ed esisterà nel tempo a venire perché la grandezza dell’uomo è nella capacità immaginativa della mente spesso più importante e più autentica di quella iper-razionalità che limita la nostra vita, perché come disse un giorno il filosofo della scienza Gaston Bachelard: ”Immaginare è alzare la realtà di un tono.”

L’immaginazione e la fantasia in un regalo…

In quest’ottica anche i regali che Babbo Natale porterà dovranno avere il sapore di un sogno, di un’esperienza unica in cui tu sarai al centro degli eventi. Invece di comprare un oggetto, quest’anno regala ai tuoi amici o parenti una vera e propria avventura da vivere. Le nostre escape room non solo vi faranno passare un’ora adrenalinica tra giochi ed enigmi svelare ma vi faranno immergere all’ interno delle ambientazioni che abbiamo scelto: un tuffo nella Fabriano medievale, nelle buie stanze di un misterioso frate oppure nell’elegante Parigi, all’interno della dimora del ladro gentiluomo più famoso di sempre: il geniale Arsenio Lupin. Una sfida per te e per i tuoi amici, un regalo intelligente, un’esperienza che difficilmente sarà dimenticabile. Venite a scoprire le nostre Escape Room e le nostre proposte per un Natale alternativo all’insegna dell’immaginazione e della fantasia.

© 2018 Quota Group Srl - P.IVA 01433820428
Privacy Policy   Cookie Policy