I Penny Dreadful padri dell'horror moderno


Stai cercando di minacciarmi con la morte? Se vuoi spaventarmi, minacciami con la vita! (Penny Dreadful, serie tv)

I Penny Dreadful, in italiano “spaventi da 1 penny”, rappresentano un fugace fenomeno letterario di massa che si è sviluppato nella Londra Vittoriana.

I Penny Dreadful erano delle pubblicazioni periodiche con delle caratteristiche peculiari: costavano molto poco (1 penny appunto). I loro lettori appartenevano in gran parte al proletariato e alla borghesia impiegatizia, erano dei vividi racconti horror brevi e a puntate. Le avventure narrate erano infatti macabre e grottesche, trattavano di efferati omicidi, di sangue e di violenza. All’interno delle storie erano anche contenute delle illustrazioni volutamente esagerate in cui il sangue, le espressioni allucinate o sofferenti dei personaggi della storia accentuavano il sensazionalismo e rimanevano ben impresse nella mente del lettore.

penny dreadful
I Penny Dreadful, padri dell’horror moderno.

I più famosi Penny Dreadful

Le storie prodotte furono moltissime. Le più famose furono: “Varney the Vampire”, “The Mysteries of Midnight”, “The Knight of the Road”, “The Calendar of Horrors”, “The Maniac Father”, “Spring-heeled Jack” e “The Victim of Seduction”.

Questi racconti, caratterizzati da nomi spaventosi, da nessun rispetto dei personaggi per l’autorità, da storie macabre e illustrazioni grottesche, fecero gridare allo scandalo nella Londra Vittoriana del tempo. Per la nobiltà e per la ricca borghesia britannica questa forma letteraria era considerata “oscena”. Quindi alcune di queste storie vennero messe all’indice e i più conservatori sostennero che racconti immorali e perversi come quelli dei penny dreadful potessero corrompere i giovani e minare le basi della stessa società. Nonostante le critiche e le censure questi racconti diedero origine ad uno dei generi letterari più famosi: il Romanzo Gotico.

Oggi gran parte della letteratura horror deve molto ai “penny dreadful” infatti questi racconti sono diventati fonte di ispirazione di tanti romanzi ed anche di una seria televisiva, chiamata appunto Penny Dreadful, che riprende personaggi e storie della Londra Vittoriana.

Una produzione letteraria popolare

A differenza dei romanzi ad esempio di Charles Dickens, che costavano molto soldi, i Penny Dreadful rappresentavano un intrattenimento più popolare. I lettori, anche appartenenti a classi sociali più povere, attendevano con impazienza le varie uscite. Gli scrittori quindi dovevano produrre molti racconti e in tempi brevi, quindi alcune storie, spesso, assumevano tratti grotteschi ed eccentrici. Un altro aspetto importante per comprendere il rapido sviluppo dei Penny Dreadful sono le vivide illustrazioni che accompagnavano i racconti. I personaggi creati in queste storie hanno dato un grande impulso ai grandi romanzi di genere successivi.

La nostra prossima Cena con Delitto, dal titolo Abissi di Follia, recupera le atmosfere del tempo. Vi permetterà di immergervi nelle atmosfere della Londra Vittoriana, tra nebbia, fumo di carbone e case maledette.

© 2018 Quota Group Srl - P.IVA 01433820428
Privacy Policy   Cookie Policy