Escape Room la storia


"In tempi come questi la fuga è l'unico mezzo per mantenersi vivi e continuare a sognare" Henri Laborit

Questo articolo: “Escape Room la storia” cercherà di identificare il momento preciso in cui le prime società hanno deciso di implementare questa nuova forma di business.

Se invece cerchi delle Escape Room da giocare in app o on line ti consigliamo la lettura di questi due articoli: GIOCHI ESCAPE app per Android e Iphone e Escape Room…anche on line

Escape Room la storia: Origini

L’idea di costruire la prima Escape Room, nel format attuale, nasce in Giappone nel 2007. L’idea viene a Takao Kato, fondatore della Scrap Entertainment, dopo aver visto una sua compagna di classe giocare con l’iPhone, appena uscito. Il gioco on-line consisteva nel riuscire ad uscire da una stanza superando una serie di enigmi che conducevano ad una chiave finale.

Takao Kato decise di trasformare questo gioco virtuale in una esperienza reale -Real Escape Games-, in modo da rendere l’esperienza di gioco più realistica ed immersiva. Vennero così presentati diversi eventi, che duravano un paio di settimane e che di volta in volta cambiavano. Nel giro di 4 anni, dal 2007 al 2011, le Escape Room si diffusero velocemente in tutto il Giappone riscuotendo un notevole successo di pubblico.

Il Successo

Il grande successo ottenuto dalle Escape Room in Giappone ebbe, ben presto, un’eco che si diffuse in tutto il Mondo. Dopo il Giappone fu il turno di Budapest. La compagnia Ungherese Parapark fu la prima società che creò Escape Room in Europa e che ne ha definito le caratteristiche base.

Le regole base di un’Escape Room sono semplici: le persone pagano per giocare, si gioca in gruppo -solitamente dalle due alle sei persone-. Si rimane chiusi un’ora all’interno di una stanza dalla quale è possibile uscire solo risolvendo enigmi manuali e logici. Le Escape Room hanno delle ambientazioni proprie che a distanza di qualche mese variano per rendere le sfida sempre diversa e avvincente.

Il boom mondiale delle Escape Room si sviluppa a livello mondiale nel 2012. I primi Paesi che le implementano sono Ungheria, U.S.A., Regno Unito, Svizzera e Romania.

Il successo contagioso di questo Real Life Game deriva da diversi fattori: sviluppa il senso della sfida, è adatto al gioco di squadra e alla creazione di forme di Team Building, è un intrattenimento evoluto in quanto cerca di sviluppare una commistione sempre più spiccata fra realtà digitale e materiale.

© 2018 Quota Group Srl - P.IVA 01433820428
Privacy Policy   Cookie Policy